Puoi trovare questo prodotto in Trentino-alto adige.
Scopri tutti gli altri prodotti della stessa regione.
Questo prodotto fa parte della categoria "Frutta e Verdura".
Scopri tutti gli altri prodotti simili.
Tweet
<

Asparago bianco di Terlano
Frutta e Verdura
Questo ├Ę un prodotto primaverile

Asparago bianco di Terlano
StampaCondividiFacebookTwitter
Anny
Inserito da Anny - Vai al suo profilo
Pasticci Gourmet  il 14/09/2011
DESCRIZIONE
A Terlano, lungo la Strada del Vino, nell’ampia valle soleggiata che collega Bolzano a Merano si coltiva una delle varietà più pregiate di asparago: quello bianco di Terlano. Si tratta di una produzione di nicchia e per appassionati gourmet, la quantità che se ne produce non supera i 55.000 kg l’anno e soprattutto va rigorosamente consumato a poche ore dalla sua raccolta. Per questo, può essere degustato e acquistato solo sul posto.
COLTIVAZIONE E PRODUZIONE
La coltivazione dell’asparago bianco nella zona di Terlano risale a circa 100 anni fa. La coltivazione non è semplice perché richiede molto lavoro e attenzione in modo che il prodotto sia sempre freschissimo sul mercato, caratteristica indispensabile per un asparago di qualità. L’asparago è composto quasi esclusivamente di acqua. Se entro brevissimo tempo (circa 48 ore) non viene elaborato, si asciuga e perde sapore e sostanze nutritive, diventa legnoso e dunque amaro.L’asparago prodotto in Alto Adige ha un’età minima di tre giorni mentre i prodotti importati sono spesso trattati con raggi perché conservino almeno un aspetto fresco. Per far sì che gli asparagi arrivino freschissimi sul mercato i contadini li devono portare entro due ore ai punti di elaborazione e questo comporta che nell’arco della giornata di otto ore si debbano effettuare ben quattro raccolte. Appena arrivati al centro di elaborazione presso la Cantina Vini di Terlano gli asparagi vengono messi sotto l’acqua corrente e tenuti a una temperatura di 2° C, per rallentare il ciclo di deterioramento. Tuttavia la merce viene venduta al massimo entro 48 ore.

L'ASPARAGO MARGARETE
Oltre al tradizionale asparago di Terlano c’è ora anche il Margarete, ancora più grosso e carnoso, che prende il nome dall’ultima reggente del vecchio Tirolo, Margarete Maultasch
Per l’autenticità degli asparagi di Terlano la unione “Arbeitsgemeinschaft Spargelbau Terlan” e la Cantina di Terlano fungono da garanti. Il marchio “Margarete” garantisce inoltre la qualità e il gusto delicato dell’asparago, anche in caso di temperatura elevata, grazie alle moderne tecnologie adottate sia nei campi sia nel magazzino.
Ogni giorno, entro due ore dalla raccolta, il prodotto freschissimo arriva a destinazione, perfettamente preservato nei suoi aromi, talvolta raffreddato sul campo con il ghiaccio perché arrivi ancora fresco sulle tavole. Solo questa produzione viene servita entro un giorno dalla raccolta, in nove ristoranti della zona di terlano e limitrofi e cucinata secondo l’estro creativo degli chef che uniscono alla tradizione nuovi accostamenti.
Segnala inesattezza

I PRODUTTORI (1)

Cantina di Terlano
Cantina di Terlano
Via Silberleiten 7, 39018, Terlano (BZ)

LE RICETTE (3)

http://pasticcigourmet.blogspot.com/2011/04/vaschette-di-asparagi-alla-bolzanina.html
Inserito da Anny - Pasticci Gourmet
http://pasticcigourmet.blogspot.com/2011/06/un-po-di-alto-adige-in-una-tagliatella.html
Inserito da Anny - Pasticci Gourmet
http://www.abbuffone.it/?p=962

APPROFONDIMENTO (1)

http://www.alto-adige.com/evento/110/settimane-degli-asparagi-a-terlano
Inserito da Anny - Pasticci Gourmet