Puoi trovare questo prodotto in Trentino-alto adige.
Scopri tutti gli altri prodotti della stessa regione.
Questo prodotto fa parte della categoria "Distillati".
Scopri tutti gli altri prodotti simili.
Tweet
<

Distillato di frutta dell'Alto Adige - Obsteler
Distillati

Distillato di frutta dell'Alto Adige - Obsteler
StampaCondividiFacebookTwitter
Anny
Inserito da Anny - Vai al suo profilo
Pasticci Gourmet  il 15/10/2011
INFORMAZIONI
Al di là della classica grappa, che nasce dalla distillazione delle vinacce, esiste un universo meno noto di acquaviti.
Sono i distillati di frutta, prodotti sin dai tempi più remoti dai contadini che vivono ai piedi delle montagne.
In Italia sono diffuse soprattutto in Alto Adige, dove si ottengono dalle famose mele locali e da molti altri frutti: pere, prugne, ciliegie selvatiche, lamponi e albicocche. Ma anche da fiori e bacche d'alta quota.
Le acquaviti di frutta sono distillati ottenuti da mele, pere, prugne e altri frutti. Una tradizione ben radicata nelle regioni di montagna, soprattutto in Trentino-Alto Adige. Questi elisir nascono infatti dalla proverbiale capacità dei contadini di sfruttare al meglio i prodotti della terra. Così, la frutta di scarto, caduta a terra oppure troppo matura o rovinata dalla grandine, veniva fatta fermentare e poi distillata per ottenere acquaviti casalinghe, ottime come digestivo a fine pasto e per riscaldarsi nei rigori dell'inverno in alta quota.
PRODUZIONE
L'ottima qualità di un'acquavite nasce, in primo luogo, dalla scelta della frutta, che deve essere sana e aromatica. Mele, pere, prugne, ciliegie, albicocche al giusto punto di maturazione passano alla prima fase di trasformazione, l'ammostamento, dove avviene una seconda cernita della frutta, che viene poi sminuzzata e privata delle impurità. Dopo una fermentazione di tre-cinque settimane si passa alla distillazione che per alcune acquaviti, come per l'Apricot, il distillato di albicocche altoatesino, avviene con alambicchi tradizionali in rame. Se ne ottiene un liquore puro e trasparente, che viene stoccato per alcuni mesi e sottoposto a forti oscillazioni termiche finché raggiunge una gradazione di 38-43°. Si passa poi alla fase di maturazione, che può avvenire in botti di legno o in contenitori di acciaio o vetro, a seconda della tipologia.
Il più classico distillato di frutta è l'Obstler dell'Alto Adige, che si ricava dallefamose mele locali. Dalle sole pere si ottiene invece, sempre in Alto Adige, il Birnenbrand.
Segnala inesattezza

I PRODUTTORI (1)

Distilleria privata Plonhof
Distilleria privata Plonhof
Via Josef von Zallinger 25, 39040, Termeno (BZ)