Questo prodotto fa parte della categoria "Frutta e Verdura".
Scopri tutti gli altri prodotti simili.
Tweet
<

Piselli di Borso del Grappa
Frutta e Verdura
Questo ├Ę un prodotto primaverile

Piselli di Borso del Grappa
StampaCondividiFacebookTwitter
svolazzi
Inserito da svolazzi - Vai al suo profilo
Svolazzi  il 04/07/2012
CARATTERISTICHE
Sono una variazione del legume normale. Se ne differenziano per il gusto: sono dolci, dal sapore delicato.
Ha la classica caratteristica sferoidale di colore verde, chiaro e forte, a buccia liscia. Il bacello è verde brillante e, toccandolo, se ne percepisce la croccantezza.
E' definito “pisum sativum l”, in quanto il numero di bacelli per pianta è di 5/6. 
I Piselli di Borso, rispetto a quelli normalmente in commercio, una volta cotti, sono meno acquosi e più dolci.
STORIA E TRADIZIONE
Si dice che i Piselli di Borso (el Biso de Borso) siano stati importati dall'Asia Centrale molti secoli fa. La storia racconta che già ai tempi della Serenissima Repubblica Veneta era molto conosciuto. Il legume veniva offerto al Doge di Venezia, in occasione della festa di San Marco - patrono della Serenissima-, unitamente al riso. Gli veniva quindi offerta una minestra di "Risi e Bisi" (Riso e Piselli). Nei primi anni 80 è sorta, nella zona di Borso del Grappa, l’Associazione "Bisicoltori di Borso del Grappa", che attraverso feste popolari e varie manifestazioni culturali ha promosso la coltivazione dei bisi. I coltivatori del "Biso de Borso" devono rispettare degli standard di coltivazione dettati dall'’Associazione: in primis una coltivazione tradizionale, che esclude qualsiasi uso di prodotti chimici. Inoltre vi è fato divieto di copertura con plastiche o altri tipi di tunnel per proteggere il legume nella fase della crescita. Ci si basa, perciò su una coltivazione biologica, a cui si aggiunge la presenza di insetti utili che combattono quelli nocivi, con il risultato avere prodotti esenti da residui chimici.Ogni anno, le prime due domeniche di giugno, nel Comune di Borso del Grappa, si svolge la Mostra-Mercato del Biso.
AREA DI PRODUZIONE E STAGIONALIT&AGRAVE;
I Piselli di Borso vengono seminati a cavallo tra i mesi di febbraio-marzo, su delle terrazze esposte a sud. La raccolta avviene i primi quindici giorni del mese di giugno. Le piante appena sfalciate vengono trasportate nelle aziende, dove si procede immediatamente alla selezione manuale dei baccelli. Quelli selezionati vengono quindi immessi immediatamente nel giro dei mercati ortofrutticoli, in questo modo il consumatore acquista sempre il prodotto appena colto.
MARCHIO DI QUALITA'
La definizione Biso de Borso è protetta dal Marchio di qualità registrato presso la Camera di Commercio di Treviso. Marchio che si applica esclusivamente ai baccelli delle varietà della specie Pisum sativum L. destinati al consumo allo stato fresco e coltivati nel Comune di Borso del Grappa.
Segnala inesattezza
Aggiungi 'Piselli di Borso del Grappa' ad un produttore
Seleziona uno o pi├╣ produttori che producono questo prodotto.
Ricerca (0)  |  Selezionati (0)  |  Miei (0)
Cerca
Annulla | Salva

LE RICETTE (1)

http://www.svolazzi.it/2012/07/risotto-con-piselli-di-borso-risi-e.html
Inserito da svolazzi - Svolazzi