Castagne e Pastille di Serrastretta Comunità del cibo

Castagne e Pastille di Serrastretta Comunità del cibo
QUALITA'
Le castagne di Serrastretta (in provincia di CZ), hanno dimensioni medio piccolo, sono dolcissime e facilmente separabili dalla pellicola che li riveste: quest’ultima è dotata di un colore brillante che ha fatto guadagnare lee tali frutti, la definizione di “lucente”.
Le castagne sono consumate come caldarroste o ballotte e quelle cotte nel forno a legna sono consumate subito o vendute, mentre una parte è destinata ala produzione di farina e confetture. Tuttavia il frutto fresco non si presta alla commercializzazione, a causa delle piccole dimensioni e così viene essiccato e sgusciato: questo prodotto prende il nome di “pastilla”, che presenta un colore chiaro e una consistenza durissima.
PRODUZIONE
Le produzioni sono avviate su appezzamenti di terreno a conduzione familiare, senza alcun impiego di concimi e trattamenti chimici e nel corso dell’anno i castagneti sono mantenuti con piccoli interventi di pulizia, secondo le tecniche tradizionali. La lavorazione delle castagne, inizia fin dal mese di agosto con la pulitura dei boschi che ah lo scopo di agevolare la raccolta. Nel mese di ottobre i ricci si aprono completamente, lasciando cadere le castagne e la raccolta si protrae fino alla metà di novembre. Trascorsi circa quaranta giorni, dall'inizio della raccolta, quando le castagne sono ormai secche, si procede con "u zucculiare" che consiste nel togliere la buccia alle castagne attraverso un'antica macchina delle castagne interamente costruita in legno. Dopo la sgusciatura, le castagne sono selezionate manualmente: mentre le guaste sono destinate all’alimentazione dei maiali, le buone si utilizzano per la produzione di farina, dolci e prodotti derivati.  Le castagne raccolte vengono trasformate in Pastille, mediante disidratazione all'interno di essiccatoi, detti "e caselle", dove nel piano inferiore viene acceso un fuoco, ricoperto con le bucce delle castagne sgusciate l'anno precedente "u purpitu": questa tecnica permette di riscaldare l'ambiente senza che il fuoco produca fiamma diretta.
NOTA
La raccolta 2011 è stata gravemente compromessa da un parassita infestante.
Milena
Inserito da Milena - Una finestra di fronte
02/11/2011 21:32:22

I PRODUTTORI

Angelo Aiello - Referente della comunita'
Angelo Aiello - Referente della comunita'
C.da Viterale snc, 88040, Serrastretta (CZ)